Approvato il Regolamento per i rimborsi spese degli Istruttori e/o Formatori

Provvedimento del 14 novembre 2017

E’ stato approvato il Regolamento per i rimborsi spese degli Istruttori/Formatori impiegati dal Comitato Regionale. Gli Istruttori e/o Formatori afferenti al Comitato Regionale sono definiti volontari/dipendenti dell’Associazione della Croce Rossa Italiana che, in funzione delle qualifiche ottenute mediante percorso formativo interno all’Associazione stessa o mediante percorso formativo riconosciuto dalla Regione di appartenenza, in regola con gli eventuali aggiornamenti previsti, svolgano attività di formazione diretta verso personale volontario, personale dipendente e/o personale esterno all’Associazione stessa. Per gli Istruttori e/o Formatori vengono riconosciuti rimborsi, le spese documentate di vitto, alloggio e viaggio. Quelle di vitto sono rimborsabili se sostenute (per un importo massimo di euro 22,26) durante i servizi di durata superiore alle 8 ore, che devono essere effettive e continuative. Sono anche rimborsabili le spese vitto, documentate, sostenute (per un importo massimo di euro 22,26) entro un’ora prima ed entro un’ora dopo l’orario, rispettivamente, di inizio e fine servizio di durata superiore alle 8 ore, che devono essere effettive e continuative. Sono rimborsabili le spese effettuate in relazione ad attività, missioni o particolari servizi preventivamente autorizzate dal Presidente Regionale a cui il Volontario istruttore/formatore risponde.

Non sono rimborsabili le spese sostenute, prima, dopo e durante un servizio per l’acquisto di bevande alcoliche di alcun genere. Non è previsto alcun rimborso spese per il Volontario istruttore/formatore che gode già del servizio di “mensa” o “pasto” offerto dalla C.R.I. durante la sua attività. Il rimborso delle spese sostenute dovrà essere richiesto, pena la non rimborsabilità, entro 30 giorni di calendario dal sostenimento della spesa a cui si riferisce, fatte salve le cause di forza maggiore (es. missione, viaggio, malattia, infortunio, ecc.) .
Le somme non richieste entro la scadenza di cui sopra, fatte salve le cause di forza maggiore, verranno ritenute rifiutate da parte del Volontario istruttore/formatore e non potranno più essere
pretese.

Il Volontario istruttore/formatore, per richiedere un rimborso spese, dovrà: – compilare il modulo di richiesta rimborso spese (mod.001 e/o mod.002 e/o mod.003) che può trovare presso la Segreteria del Comitato Regionale; – allegare al modello “001/002/003” gli SCONTRINI FISCALI e/o RICEVUTE FISCALI, firmati sul retro con FIRMA LEGGIBILE (e, se illeggibile, con traduzione a stampatello del nome) da TUTTI i Volontari istruttori/formatori che hanno usufruito della spesa; – inviare in originale la richiesta di rimborso spese al Comitato che ha autorizzato la
missione/attività

Il Volontario istruttore/formatore, per ricevere il rimborso, dovrà indicare apposito IBAN sul quale il Comitato Regionale farà confluire il rimborso. Il rimborso avverrà entro i 20 giorni lavorativi successivi alla data di ricezione della richiesta di rimborso.

Print Friendly, PDF & Email