Modifiche per le Linee Guida Op. Volontari Addetti al Trasporto Sanitario e Soccorso con Ambulanza

Delegato Regionale Area Salute e Coordinatore Regionale TSSA – Comitato Regionale della Lombardia

Con Determina del Delegato tecnico Regionale – Area Salute Luca Ghislanzoni, vengono pubblicate le modifiche per le Linee Guida Operatori Volontari Addetti al Trasporto Sanitario e Soccorso con Ambulanza (TSSA) per la Lombardia:
– Articolo 14. Volontari provenienti da altre associazioni o Il Delegato Tecnico Area 1, dopo aver verificato la partecipazione del Volontario ad un corso Base CRI procede ad acquisire la documentazione regionale dello stesso:

OPERATORE TS

  • Attestati corso TS
  • Attestato BLSD (se ottenuto separatamente)
  • Certificazione avvenuto retraining BLSD (se trascorsi più di due anni dalla data di abilitazione)

È data facoltà al DTL Area 1 o al Referente CeFRA del Comitato, laddove ritenuto necessario, di sottoporre il volontario ad un periodo di affiancamento volto all’allineamento alle procedure e manovre locali/regionali. Tale affiancamento non deve aver durata maggiore di 20 ore.

SOCCORRITORE-ESECUTORE 118

  • Attestato Certificazione 118
  • Attestato BLSD (se ottenuto separatamente)
  • Certificazione avvenuto retraining DAE (se trascorsi più di due anni dalla data di abilitazione)

È data facoltà al DTL Area 1 o al Referente CeFRA del Comitato, laddove ritenuto necessario, di sottoporre il volontario ad un periodo di affiancamento volto all’allineamento alle procedure e manovre locali/regionali. Tale affiancamento non deve aver durata maggiore di 40 ore.

ISTRUTTORE SOCCORRITORE-ESECUTORE 118

  • Attestato Certificazione 118
  • Attestato BLSD (se ottenuto separatamente)
  • Certificazione avvenuto retraining BLSD (se trascorsi più di due anni dalla data di abilitazione)
  • Attestazione indicante AAT 118 che ha conferito la qualifica di istruttore, o Numero Istruttore, o Data e Sede Ultimo Aggiornamento

È data facoltà al DTL Area 1 o al Referente CeFRA del Comitato di sottoporre l’istruttore a due affiancamenti ad un corso con l’obiettivo di verificare la capacità formativa/organizzativa
dello stesso. o Tutta la documentazione dovrà essere inviata a: Referente CeFRA Provinciale al fine di inserire il volontario all’interno della piattaformaCeFRA, così che il nominativo sia presente all’interno degli elenchi soccorritori; al CeFRA Regionale tramite mail, al fine di verificare l’idoneità della documentazione presentata con il corrispettivo CeFRA di appartenenza precedente
e abilitare alle relative qualifiche attraverso la piattaforma CeFRA.

Tale modifica regolamentare ha validità retroattiva anche per le richieste tutt’ora pendenti e inevase dalla Commissione Regionale TSSA alla data del presente provvedimento e regolarmente inserite sul portale regionale dedicato.

Print Friendly, PDF & Email