I compiti del Presidente Eletto

NOVA – Domenica 16 dicembre sono stati eletti sul territorio nazionale tutti i Presidenti dei Comitati Locali e tutti i Presidenti Provinciali. Adesso spetta loro l’arduo compito di rappresentare il proprio Comitato nel rispetto delle regole e dell’immagine istituzionale della Croce Rossa con i compiti di direzione, coordinamento ed esecuzione del delibertao dell’Assemblea. Ma da subito, considerando le festività natalizie ormai alle porte, ha molte cose da fare. Dovrà nominare i Delegati Tecnici, ciascuno per ogni Area di Attività: AREA I) Tutela e protezione  della Salute e della Vita; AREA II) Supporto ed inclusione Sociale; AREA III) Preparazione della Comunità e risposta ad emergenze e disastri; AREA IV) Disseminazione del Diritto Internazionale Umanitario dei principi fondamentali dei valori umanitari e della Cooperazione Internazionale; AREA V) Gioventù; AREA VI) Sviluppo, Comunicazione e promozione  del volontariato; Nominerà i Responsabili per singole Iniziative e Progetti. La scelta dei Delegati dovrà essere motivata da particolari parametri come l’adesione hai principi della Croce Rossa, le capacità organizzative e competenze tecnico scientifiche, titoli acquisiti anche esternamente alla CRI, l’esperienza. La nomina dei Delegati Tecnici di Area sarà obbligatoria a livello provinciale, regionale e nazionale. I Delegati saranno presentati dal Presidente all’Assemblea dei Soci nella prima seduta utile. Il Presidente dovrà inoltre nominare il Delegato Tecnico all’Area V) Gioventù scegliendo tra i Volontari CRI di età non superiore ai trentadue (32) anni e su proposta vincolante, di un’assemblea dei Volontari CRI di età non superiore ai trentadue (32) anni, convocata entro e non oltre dieci giorni dal suo insediamento. La partecipazione a tale assemblea da parte dei Militari CRI e delle Infermiere Volontarie di età non superiore ai trentadue (32) anni costituisce attività istituzionale e pertanto non sarà soggetta all’autorizzazione dal Comandante o Ispettore di Corpo. Dovrà inoltre, il Presidente, convocare almeno quattro volte l’anno l’Assemblea dei Volontari e disposta tramite avviso con Ordine del Giorno almeno quindici giorni prima. Dell’Assemblea a dovrà essere redatto apposito verbale. Infine dovrà svolgere bene i compiti e rispettare le regole del proprio mandato perchè l’Assemblea, a maggioranza assoluta dei componenti, potrà approvare una mozione motivata di sfiducia nei confronti del Presidente. Non resta quindi che augurare a tutti loro di svolgere il proprio mandato nel meglio dei modi.

Print Friendly, PDF & Email